Post

Idles - Ultra Mono
Michel Gondry che dirige il video di “Model Village” è la prima cosa che mi ha colpito. Come si fa a coniugare il sognante e delicato mondo del regista francese, con la potenza, la brutalità degli Idles?E dopo aver ascoltato “Ultra mono”, un’altra cosa mi colpisce: com’è stato possibile riuscire a fare tutto il caos che ho sentito ma in maniera ordinata e pulita? Probabilmente la risposta è nella frase “Do you hear that thunder?” contenuta in “Grounds” una canzone che parla di rabbia, diritti e di unità. Ma meno poeticamente credo anche una maturità artistica che il gruppo di Joe Talbot ha acquisito col tempo e che li ha portati a questo lavoro che è, senza dubbio (al momento) il loro miglior disco. Gli Idles tra gli eroi della working class, sparano sull’ascoltatore un muro di suoni, pesanti, possenti, in cui il punk incontra l’heavy metal e l’hardcore e se ne vanno in giro con la voce ringhiosa di Talbot, che sembra uscito da uno dei peggiori pub inglesi. In una pa…

Los Estanques -IV

Willie J Healey - Twin Heavy

Fontaines D.C. - A Hero’s death

Jarv...Is - Beyond The Pale

Cristiano Godano - Mi ero perso il cuore

The Strokes - The New Abnormal

Les Négresses Vertes

Nada Surf - Never Not Together

Tutti Fenomeni - Merce Funebre

Mura Masa - R.Y.C.

Subsonica - Microchip Temporale

Micheal Kiwanuka - Kiwanuka