Post

Mura Masa - R.Y.C.
“Deal wiv it” è una canzone irresistibile. Un pezzo trascinante il giusto, con quell’ostentato accento british. E quindi chissà com’è l’album, mi sono chiesto, di Mura Masa, ventitreenne musicista, produttore e autore, di cui vagamente avevo sentito cose dal suo primo album del 2017, senza particolarmente esserne impressionato (è un gusto personale, l’album ha ottenuto notevoli riscontri).
Comunque, la prima cosa che salta all’occhio è il significato dell’acronimo del titolo R.Y.C, cioè Raw Youth Collage, con quel Raw che stride con l’atmosfera del singolo “Deal wiv it”. In effetti, questo lavoro del giovane artista inglese suona spesso Raw, soprattutto nei testi.  O per meglio dire nelle riflessioni che da uno famoso per la musica elettronica non mi sarei aspettato. Mura Masa, guarda indietro, guarda alla musica con cui è cresciuto e si lascia andare a una serie di inquiete riflessioni sulla vita da ventenne. Un ventenne britannico, per la precisone. Lascia da parte l…

Subsonica - Microchip Temporale

Micheal Kiwanuka - Kiwanuka

Willie Peyote - iodegradabile

Metronomy - Metronomy Forever

The S.L.P. - The S.L.P.

Iggy Pop - Free

Todays Festival - 2019 - Terza giornata

Stefania Orlando - Su e giù

The Good, the Bad & the Queen @ Les Nuits de Fourvière - Lione

The Zen Circus@Flowers Festival

The Racounters - Help Us Stranger

La piaga della Fake Music e il terrore delle Tribute Band